Intragna, Comune di Centovalli, Ticino, 1996:

Nell’ottica di salvaguardare la tradizione costruttiva locale (sia nelle forme che nell’utilizzo dei materiali) questo impegnativo intervento ha visto il recupero di antiche aperture e la trasformazione di alcune porzioni della struttura per scopi didattici. Tra queste si trovano una parte del tetto in pietra (piode) e una canna fumaria illuminata e visibile al suo interno. Nel sottotetto è stato ricavato un ulteriore spazio espositivo con l’abbinamento di arredi antichi e moderni. Di particolare interesse l’apertura di un lucernario che permette una suggestiva visuale sul campanile, il più alto del Ticino.

Museo regionale